Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
Partire per ultimi (ma andare lontano)

Partire per ultimi (ma andare lontano)

14 Agosto 2015

In vacanza dopo il 20 agosto, con un risparmio fra il 30 e il 40 per cento

Così ci si può concedere di più. Come New York o Bangkok

Non è solo una questione di budget. Gli italiani che partono dopo i grandi esodi d'agosto scompigliano le carte delle vacanze scegliendo mete estere come New York, Bangkok o le capitali dell'Est e mettendo in secondo piano le mete italiane.

Secondo i dati Eurostat per i viaggi dei cittadini dell'Unione Europea, sui 32 milioni di connazionali che quest'anno sono partiti o partiranno a breve, il 4,8% per cento (contro una media europea dell'8,5%) sceglie settembre. Un club di un milione e mezzo di persone a cui appartiene un turista consapevole che vuole ottenere il massimo in termini di rapporto qualità/prezzo: si muove privilegiando acquisti di voli e alberghi sulle piattaforme digitali (anche da tablet con un 13,8%, dato Istat) ed è attento alle mete emergenti e alle promozioni delle compagnie aeree.

Nel Mediterraneo la scelta cade su Grecia e Croazia che si preparano al turismo settembrino con forti promozioni nei circuiti B&B e negli alberghi (una doppia in tre stelle passa da un prezzo medio di 100 euro a 60/70 euro). Nell'Egeo, Rodi è una delle isole che ritrova un ritmo più tranquillo, con il meltemi che soffia meno intenso e compete con la Croazia delle isole di Hvar-Lesina o Brac con la celebre spiaggia di Murvica (www.croatia.hr/it ). «Quelle del 2015 sono in buon parte vacanze al risparmio - ha spiegato il presidente del Codacons, Carlo Rienzi - con scelte low cost: fra le destinazioni predilette Croazia, Grecia e Spagna, e in generale con scelte mirate per contenere la spesa complessiva».

Il turista post-ferragosto dispone di un budget medio intorno ai 1.500 euro (dati Confesercenti-Swg) e ammortizza il costo dell'aereo con sistemazioni selezionate direttamente (da Air B&B negli Usa www.airbnb.it ai budget hotel in Oriente). Il risparmio non è l'unico fattore che cambia l'approccio al viaggio: più destinazioni culturali e la propensione per il lungo raggio se il volo non supera i 700 euro. Gli Stati Uniti, secondo l'Istat (dati 2014), restano la meta estera preferita dai connazionali mentre, a Oriente, la Thailandia sbaraglia la concorrenza per l'ottimo rapporto qualità prezzo. Dopo il 20 agosto si spuntano tariffe aeree mediamente più basse del 25 per cento rispetto ai periodi più congestionati. Un'opzione è scegliere la propria meta a ridosso della partenza, fra le offerte lastminute e last second dove una riduzione media delle tariffe del 30% dopo il 20/22 agosto è la regola con picchi del 40% dall'inizio di settembre in poi. 

Si vola negli Usa e in Thailandia - La partenza per gli Usa in media stagione porta a un contenimento del budget del 30 per cento con le principali compagnie aeree da Alitalia ad American Airlines ( www.aa.com ). Si acquistano voli a/r per New York da 619 euro contro gli 850/900 dell'alta stagione. E se si soggiorna a New York nella prima decade di settembre, lunedì 7 (quando cadrà l'annuale Labor Day, festa del lavoro) Prospect Park, a Brooklyn, ospita l'annuale festa delle Indie Occidentali ( wiadcacarnival.org e per la lista dettaglia degli appuntamenti www.nycgo.com/it ) , una celebrazione caraibica famosa per le sfilate e la presenza di musicisti in arrivo da Giamaica, Trinidad e Barbados. Dall'altra parte del Pianeta, il monsone estivo non tocca la parte sudoccidentale del golfo di Thailandia dove l'isola di riferimento è Ko-Samui. Da Milano e Roma Thai ( www.thaiairways.co.it ) propone voli a/r da 655 euro con partenza lunedì 31/8 e rientro domenica 13 settembre con una riduzione media fra il 30 e il 40% rispetto alle tariffe di luglio e agosto. 

Marocco, outsider per il budget - Fra le mete del mondo arabo, il Marocco resta la più popolare per la stabilità politica e gli itinerari possibili, che vanno dalle città atlantiche come Essaouira (la medina bianca affascinò i giovani Keith Richards e Mick Jagger dopo la «scoperta» dello scrittore Paul Bowles) a Marrakech, la città rossa che è il punto di partenza ideale per un viaggio verso sud attraversando la valle del Draa e per arrivare alle porte del deserto a Zagora. I voli dopo il 25 agosto (con Tap Portugal www.flytap.com; Royalairmaroc.com e Easyjet.com/it ) sono quotati a partire da 224 euro per un a/r con destinazione Marrakech. Nella valle del Draa una sosta obbligata è Ait Benhaddou ( www.visitmorocco.com/index.php/ita ) una delle medine fortificate ( Ksar ) più belle del Maghreb; a 30 chilometri da Ouarzazate era una sosta obbligata per le carovane che scendevano verso la Mauritania. Il primo nucleo risale a tre secoli fa e le case in fango rosso, riparate da alte mura, sono ancora oggi abitate da famiglie originarie della zona. 

Capitali dell'Est, più accessibili - A settembre le combinazioni volo + hotel per Budapest, Sofia e Praga vengono scontate fino al 40 per cento. Si tratta di mettere a confronto le offerte di siti specializzati come Booking.com (app per iPhone, iPad, smartphone e tablet Android) eDreams.it e i web tour operator come Expedia.it (hotel, voli, pacchetti turistici) o i comparatori: Kayak.it e Trivago.it (quest'ultimo specializzato in hotel). 

Sri Lanka, l'altro Oriente - Lo Sri Lanka (visto obbligatorio ottenibile all'arrivo a Colombo) vive stagioni diverse per l'influsso dei monsoni che arrivano sull'isola da est e da ovest; fino alla fine di settembre la costa orientale gode di un clima perfetto per un soggiorno fra le baie di Nilaveli e Deadman's Cove. La città di riferimento è Trincomalee dove dal 2009 regna la pace e il turismo continua a essere sviluppato: tutte le infrastrutture sono state rinnovate a ridosso delle spiagge di Kalkudah, Pasekudah ( www.amethystpassikudah.com ) e di Arugam Bay, quest'ultima meta prediletta dai surfisti. Emirates.com propone voli a/r da 509 euro con partenza entro la fine di settembre

30 per cento: è lo sconto medio ottenibile da chi parte a settembre 620 euro è il prezzo migliore per un volo a/r per New York dopo il 24 agosto. In pratica in rete diversi siti specializzati aiutano a risparmiare sui voli aerei.

Momondo.it è un comparatore di prezzi fra le quotazioni delle compagnie aeree e gli hotel di fascia economica Jetcost.it compara le tariffe fra agenzie on line e le compagnie aeree privilegiando una grafica immediata - di Fabrizio Guglielmini e Davide Forleo - Fonte: Corriere della Sera