Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
Meridiana, rottura con i sindacati

Meridiana, rottura con i sindacati

20 Dicembre 2014

Eppure sembrava che ci fossero le basi. La proposta l aveva fatta il Governo e la compagnia aveva detto e scritto di essere pronta ad accettare: prepensionamenti e licenziamenti volontari (circa 450 persone, con 15 mila euro di incentivo) entro il 31 dicembre e nuova procedura per gli altri dopo il 15 gennaio.

Con una riduzione degli stipendi la compagnia contava di salvare altri 283 lavoratori, prevedendo di mandare a casa 950 dipendenti piuttosto che 1634. Ma lo strappo si è consumato sul solito punto: i sindacati chiedono che i licenziamenti interessino anche i dipendenti della controllata AirItaly. Il 9 gennaio ci saranno solo 48 ore per evitare che in 1634 vengano licenziati. - Fonte: La Stampa (di Nicola Pinna)