Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
Master Viaggi - Viaggi in Egitto: Tour Operator e Associazioni Consumatori adottano una linea comune

Master Viaggi - Viaggi in Egitto: Tour Operator e Associazioni Consumatori adottano una linea comune

05 Febbraio 2011

Associazioni

Oggi ASTOI, ASSOTRAVEL, ADICONSUM, FEDERCONSUMATORI e MOVIMENTO CONSUMATORI hanno rilasciato un comunicato congiunto allo scopo di fare chiarezza sui comportamenti da tenere stante il perdurare della Crisi Politica nella Terra dei Faraoni. Nel Comunicato viene evidenziato che per le eventuali cancellazioni relative ad un periodo di partenza successivo alla rimozione dello "sconsiglio" (che parola orrenda!) verrebbero applicate le penalità previste dal contratto di viaggio sottoscritto dai viaggiatori. Penalità che, per partenze imminenti potrebbero sfiorare il 100x100 del valore del viaggio. Va da se, forse a questo non hanno pensato le varie associazioni che hanno emesso il comunicato, che chi volesse cancellare un viaggio soggetto a penale, perso per perso, evita di farlo per poi decidere sotto data in base all'evolvere della
situazione e trovarsi magari nella condizione di poter annullare, o posticipare, o sostituire il viaggio senza incorrere in nessuna penalità. Qui a seguire riproduciamo integralmente il testo del comunicato: EMERGENZA EGITTO In merito all'emergenza Egitto, ASTOI ed Assotravel hanno concordato con le Associazioni dei Consumatori Adiconsum, Federconsumatori e Movimento Consumatori la seguente linea di condotta: nel momento in cui vige lo sconsiglio emesso dalla Farnesina, i passeggeri in partenza nei sette giorni seguenti potranno rimandare ad una data successiva senza penale il loro viaggio o usufruire di soluzioni alternative concordate tra i tour operator ed i consumatori (altra destinazione programmata, buono viaggio o rimborso del valore del pacchetto). Circa le partenze programmate oltre i sette giorni di cui sopra, si consiglia ai clienti di attendere l'evoluzione della situazione e, qualora entro i 7 giorni dalla partenza programmata permanesse lo sconsiglio, valgono le condizioni suesposte. Qualora i clienti non volessero attendere l'evoluzione della situazione e la partenza fosse programmata oltre sette giorni dalla vigenza dello sconsiglio, saranno soggetti alle normali condizioni generali di contratto. Stanti le indicazioni di cui sopra, sono fatte salve le condizioni di miglior favore che ogni tour operator associato vorrà offrire, comprese le soluzioni alternative. ASTOI, Assotravel, Adiconsum, Federconsumatori e Movimento Consumatori, sono in continuo contatto con l'Unità di Crisi della Farnesina, con l'Ambasciata Italiana al Cairo e con i Consolati al fine di monitorare in modo costante e tempestivo l'evolversi della situazione. Eventuali contenziosi potranno essere risolti rivolgendosi allo strumento della conciliazione paritetica, indirizzando la domanda ai seguenti indirizzi:
- Ad ASTOI, Segreteria dell'Ufficio di Conciliazione, Viale Pasteur n. 10 - 00144 Roma, oppure via fax al numero 06 5915076 o via e-mail all'indirizzo segreteriaconciliazione@astoi.com
- Ad Assotravel, Viale Pasteur n.10 - 00144 Roma, oppure via fax al numero 0623311959 o via e-mail all'indirizzo serviziolegale@assotravel.it
- Ad Adiconsum, Via Francesco Gentile, 135 - 00173 Roma, oppure via fax al numero 06 44170226 o via mail all'indirizzo consulenza@adiconsum.it
- A Federconsumatori, Via Palestro n.11 - 00185 Roma, oppure via fax al numero 06 47424809 o via e-mail all'indirizzo t.danese@federconsumatori.it
- A Movimento Consumatori, Via Piemonte n.39/A - 00187 Roma, oppure via fax al numero 06 4820227 o via email all'indirizzo info@movimentoconsumat