Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
LaPresse - Accordo Astoi Confindustria-Trenitalia per tariffe più vantaggiose

LaPresse - Accordo Astoi Confindustria-Trenitalia per tariffe più vantaggiose

16 Maggio 2013


"Questa nuova partnership è molto importante per noi in quanto Trenitalia non è più solo un'impresa ferroviaria che vende biglietti ma un operatore che muove milione di persone in Italia. L'alta velocità sta cambiando il mondo e l'accordo ci permetterà di offrire tariffe ai tour operator che non si potranno trovare su internet. Il canale delle agenzie di viaggio è quello su cui puntiamo per elevare la qualità del servizio e creare pacchetti e promozioni ad hoc. Questo, lo spirito con cui abbiamo siglato questo accordo con Astoi Confindustria Viaggi". Lo ha detto questa mattina Giancarlo Buontempo, responsabile Vendite Mercato Divisione Passeggeri Nazionale e Internazionale di Trenitalia, incontrando, in viale dell'Astronomia, Andrea Giannetti, vice presidente di Astoi Confindustria Viaggi, durante una conferenza sulle iniziative congiunte a sostegno del turismo in Italia. Il manager di Trenitalia ha spiegato che "già il 50-60% dei prodotti si troverà con tariffe agevolate per i tour operator di tutto il mondo e, tramite Astoi, sarà possibile divulgare meglio questa opportunità". Si tratta, ha concluso, di "un'idea ecologica, economica e pratica".

"L'accordo siglato con Astoi - afferma Buontempo - sottolinea quanto sia significativo il ruolo che il canale di vendita trade riveste per Trenitalia". I tour operator e le agenzie di viaggio sono un partner strategico e lo confermano, ha sostenuto, il numero in crescita di quelle che commercializzano i prodotti Trenitalia, che sono attualmente 6mila. "Questa cifra - commenta - è aumentata del 10% a inizio 2013 con delle nuove aperture. Una crescita che è anche frutto delle facilitazioni che offriamo ai nostri partner per associarsi". Per incentivare i pacchetti turistici che abbinano vari servizi, come l'albergo o le visite ai musei, "stiamo offrendo - ha argomentato - ai tour operator tariffe vantaggiose". Interessate agli accordi commerciali si sono dimostrate "oltre a 15 compagnie aeree, anche compagnie di navigazione con cui - ha concluso Buontempo - stiamo sviluppando progetti che saranno distribuiti esclusivamente dalle agenzie di viaggio convenzionate che daranno la possibilita' di offrire tariffe dedicate per arrivare nei maggiori porti turistici italiani".