Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
L'AgenziaDiViaggi.it - Turchia, asse Astoi-Farnesina. E i vettori ripristinano i voli

L'AgenziaDiViaggi.it - Turchia, asse Astoi-Farnesina. E i vettori ripristinano i voli

18 Luglio 2016

Dopo il tentato "golpe" in Turchia, l’industria dei viaggi deve fare i conti con la gestione delle emergenze e i contatti con i turisti. Come riportato stamane da Il Sole 24 Ore, Astoi ha assicurato il continuo contatto con il ministero degli Esteri. I t.o. italiani, insieme alla Farnesina, stanno contattando i viaggiatori in Turchia proponendo sia la possibilità del rientro in patria, sia la prosecuzione del soggiorno. 

Da parte sua, il ministero degli Esteri ha assicurato il completo e tempestivo aggiornamento della situazione attraverso i canali web e social e sul sito viaggiaresicuri.it. La Farnesina informa che “per informazioni e emergenze contattare l'Ambasciata ad Ankara ai numeri: +90.5323748177 e +90.5340743363, il Consolato Generale a Istanbul al numero +90.5554585844 e il Consolato a Smirne al numero +905326773273". 

Intanto Turkish Airlines e Alitalia confermano il ripristino dei voli dall’aeroporto Ataturk di Istanbul. Il vettore turco ha diramato una nota riguardante passeggeri individuali e gruppi che hanno prenotato voli Turkish Airlines e AnadoluJet da/per la Turchia (compresi i voli interni) e/o voli in transito via Turchia tra il 15 e il 20 luglio e che hanno acquistato i biglietti prima del 15 luglio.

Il comunicato di Turkish Airlines precisa che, a condizione che i biglietti siano rivalidati fino al 15 agosto 2016: “I cambi di prenotazioni e scelta di destinazioni alternative verranno effettuati senza alcun costo aggiuntivo. Ciò vale anche in caso di diverse classi di prenotazione solo se la nuova destinazione è nella stessa regione Iata e nella medesima classe di volo”.

Per quanto riguarda le richieste di rimborso, invece, la note distingue che “per i biglietti inutilizzati, i rimborsi verranno effettuati senza alcun costo, per i biglietti utilizzati – invece – il rimborso sarà effettuato perché considerato involontario”.

L’estensione di validità dei biglietti in questione, infine, potrà essere estesa fino al 15 agosto 2016 senza alcuna differenza di costo o penalità. Scattano anche le riprotezioni e la scelta di destinazioni alternative per le prenotazioni di gruppo “per le quali è stato ricevuto il pagamento o la garanzia dell’ente organizzatore (Mco) saranno effettuate senza applicare le sanzioni previste dalle condizioni tariffarie di riferimento”.

Anche Alitalia ha ripreso tutte le operazioni, ma non esclude la possibilità che si verifichino ritardi. I viaggiatori diretti in Turchia sono invitati a controllare lo stato del volo sul sito del vettore o al numero verde 800.650055. Pegasus Airlines, infine, ha comunicato che i biglietti per i voli fino al 24 luglio potranno essere rimborsati senza nessun costo aggiuntivo. - di G.S.