Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
L'Agenzia di Viaggi - AINET E ASTOI FANNO QUADRATO

L'Agenzia di Viaggi - AINET E ASTOI FANNO QUADRATO

07 Ottobre 2010

«Noi network siamo ormai un segmento chiave del retail, interlocutori autorevoli per le istituzioni, le nostre istanze riguardano tutta la distribuzione»: Franco Gattinoni parla anche nella sua veste di presidente AiNET, l'associazione cui aderiscono quindici tra i maggiori gruppi italiani, e ci spiega il senso dell'intesa appena stretta con Astoi, l'associazione dei tour operator. «Ci siamo impegnati per un dialogo costruttivo che va oltre la politica - ci dice - un confronto tra imprenditori, perché è questo che siamo: noi la distribuzione, Astoi il prodotto».

Perché in tempi difficili si sgombra il campo da pregiudizi e da ostacoli al dialogo, e si fa quadrato:

«Ciascuno giustamente cura il proprio interesse, ma ora bisogna superare la diatriba tra organizzatori/produttori da un lato e intermediari/distributori dall'altro - ha concordato a Marispica Roberto Corbella , presidente Astoi - servono dialogo, trasparenza e pragmatismo». Così nella nella prima agenda condivisa, Astoi e AINeT hanno all'ordine del giorno temi cruciali e a lungo controversi: adeguamenti tariffari e acconti, per chiarire sia ai clienti che alle adv quando, come e perché si debba pagare; contrasto comune all'ipotesi di pagamento del BSP settimanale e alla composizione del biglietto aereo, dove le tasse non commissionabili superano spesso la tariffa; confronto con i vettori su fuel surcharge e fee d'agenzia ; dialogo con le istituzioni in campo fiscale e tributario , sviluppo di quello con le associazioni dei consumatori ; comunicazione e relazioni con i media per recuperare la fiducia del mercato nell'industria turistica. Ed è solo l'inizio, hanno confermato insieme Corbella e Gattinoni. MDE

L' Agenzia di Viaggi - N.33 - 6 ottobre 2010 Pag. 5

Visualizza l'articolo

{phocadownload view=file|id=367|target=s}