Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
La Voce d'Italia - Nube islandese: riaperti gli aereoporti del nord Italia

La Voce d'Italia - Nube islandese: riaperti gli aereoporti del nord Italia

10 Maggio 2010

Schiarita prevista in serata

Nube islandese: riaperti gli aereoporti del nord Italia. Dati negativi per il turismo, voli transatlantici ancora a rischio


Roma - Dopo la disposizione dell'Enac di chiudere lo spazio aereo del Nord Italia fino alle 14, sono stati riaperti gli scali di Malpensa, Linate, Orio al Serio e Genova. L'Enac precisa che continua comunque il monitoraggio dello spostamento e dell'evoluzione della nube, in coordinamento con le autorità aeronautiche comunitarie.

Il Centro di controllo europeo delle polveri vulcaniche (Vaac) ha dichiarato che a spingere la nube di cenere verso la penisola è stato il gioco delle correnti aeree in quota. La nube, in base a un esame delle mappe del Vaac, comincerà a diradarsi dalle 18 di oggi, rimanendo solo sul canale di Otranto.

Il presidente dell'Associazione dei Tour Operator (Astoi), Roberto Corbella, ha dichiarato che, riguardo agli effetti della cancellazione di centinaia di voli, per il turismo italiano piove sul bagnato: "Il danno è più circoscritto rispetto a metà aprile, ma il dato negativo c'è, visto che la domenica è un giorno di partenze per i viaggi turistici.

Intanto i voli transatlantici continuano a subire perturbazioni, nonostante un graduale miglioramento della situazione causata dalle ceneri vulcaniche, stando all'ultimo bollettino di Eurocontrol, l'Ente europeo per la sicurezza dei voli. I voli sull'Atlantico sono costretti a modificare le rotte per evitare le zone coperte dalla cenere e ciò comporta alcuni ritardi, ma non cancellazioni massicce, precisa il bollettino. di Silvia Biglino