Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
La sessione programmatica. Le nuove frontiere dei consumatori

La sessione programmatica. Le nuove frontiere dei consumatori

28 Novembre 2014

I lavori della prima giornata si apriranno con i saluti di Franco Manzato, assessore all'Agricoltura della Regione Veneto, di Veronica Manfredi, capo dell'unità Legislazione Mercato e Consumatori della Dg Giustizia della Commissione europea, e di Simona Vicari, sottosegretario di Stato e presidente del CNCU. La relazione introduttiva  che darà il via alla prima tavola rotonda dedicata alla contraffazione e al Made in - sarà curata dal procuratore Giancarlo Caselli che da marzo scorso presiede il Comitato scientifico dell'Osservatorio sulla criminalità nell'agricoltura e sul sistema agroalimentare, promosso dalla Coldiretti.

Nella prima tavola rotonda, dopo che i rappresentanti delle associazioni dei consumatori Alessandro Mostaccio , segretario generale del Movimento Consumatori, Rosario Trefiletti, presidente di Federconsumatori, e Furio Truzzi, presidente di Assoutenti - avranno espresso il loro punto di vista in materia di contraf fazione/made in, a rispondere alle domande del moderatore, Antonio Selvatici , saranno i rappresentanti dei settori più colpiti dalla contraffazione: dalla moda, con Mario Boselli, presidente della Camera nazionale della Moda italiana, all'alimentazione, con Filippo Ferrua Magliani, presidente di Federalimentare.

Nel corso della mattinata è previsto, tra gli altri, un intervento di Daniela Mainini, componente del Consiglio nazionale anticontraffazione (Cnac), l'organismo interministeriale che di recente ha formulato alcune proposte per la tutela dei segni distintivi collegati all'Esposizione universale che si terrà a Milano da maggio a ottobre del prossimo anno. Oltre alla presenza di professori universitari e di assessori regionali, si segnala la partecipazione dell'europarlamentare Giovanni La Via, presidente della commissione Ambiente, sanità pubblica e sicurezza alimentare della Ue, e di Claudia Sorlini, presidente del Comitato scientifico di Expo 2015. La discussione in programma nel pomeriggio sarà condotta da Debora Rosciani ed è dedicata alle nuove frontiere del mercato digitale.

Stesso lo schema degli interventi: da un lato le associazioni dei consumatori - Massimiliano Dona, segretario generale dell'Unione Nazionale Consumatori, Giovanni Ferrari , presidente della Casa del Consumatore, Antonio Longo, presidente del Movimento Difesa del Cittadino - dall'altro i principali attori dell'inevitabile processo di digitalizzazione che attende il nostro paese. Primi tra tutti, i contributi di Federico Flaviano, direttore della Tutela dei consumatori dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, e di Roberto Liscia, presidente del Consorzio Netcomm. Non poteva mancare in questo contesto il contributo di Francesco Sacco, del Comitato d'indirizzo dell'Agenzia per l'Italia digitale, l'ente che coordina le azioni in materia di innovazione per promuovere le tecnologie Ict a supporto della pubblica amministrazione, garantendo la realizzazione degli obiettivi dell'Agenda digitale italiana in coerenza con l'Agenda digitale europea.

Il secondo giorno della Sessione programmatica è dedicato ai diritti dei passeggeri e dei turisti. La novità più importante di derivazione europea è la proposta di direttiva relativa ai pacchetti turistici e ai servizi turistici assistiti il cui iter è stato avviato con la comunicazione della Commissione europea pubblicata il 9 luglio 2013. Il testo è stato già modificato dal Parlamento europeo a marzo di quest'anno e anche il CNCU ha avuto modo di esprimere le sue osservazioni e le proposte di modifica.

I lavori verranno aperti dalla relazione introduttiva di Filippo Arena, capo di gabinetto dell'Autorità garante della concorrenza e del mercato. A seguire, gli interventi delle associazioni dei consumatori con Luisa Crisigiovanni, segretario generale di Altroconsumo, Antonio Gaudioso, segretario generale Cittadinanzattiva, e Pietro Giordano, presidente nazionale di Adiconsum. La successiva tavola rotonda sarà moderata da Gianfrancesco Vecchio, direttore generale per il Mercato la concorrenza il consumatore la vigilanza e la normativa tecnica del Mise, e parteciperanno Gian Angelo Bellati, segretario generale di Unioncamere Veneto, Carmelita Camardi, docente di Diritto privato all'Università Ca' Foscari di Venezia, Antonio Canzian, vicepresidente della Regione Marche e coordinatore della Commissione commercio della Conferenza delle Regioni, e Mauro Parolina, assessore al Commercio, turismo e terziario della Regione Lombardia. - Fonte: Il Salvagente