Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
La scalata dell’Oman: in tre anni +41% di turisti europei

La scalata dell’Oman: in tre anni +41% di turisti europei

06 Aprile 2018
Nei prossimi tre anni saranno 24,6 milioni i cittadini dell’Unione Europea che viaggeranno nei Paesi GCC (Bahrain, Kuwait, Oman, Qatar, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti). Lo dice l’ultima ricerca di Colliers International presentata in occasione dell’edizione 2018 di Arabian Travel Market, di cui L’Agenzia di Viaggi Magazine è media partner, che si terrà al Dubai World Trade Centre dal 22 al 25 aprile prossimi.

A favorire un simile numero, in aumento del 17% rispetto al triennio precedente, saranno l’abbondanza di collegamenti aerei, anche a basso costo (vedi il caso di flydubai) e la presenza sempre più crescente di catene alberghiere mid-market.

Tra i Paesi più gettonati dagli europei, si legge nel rapporto, ci saranno gli Emirati Arabi Uniti e l’Arabia Saudita (81%), ma il trend di crescita più significativo sarà quello registrato dall’Oman, che tra 2018 e 2020 farà segnare un +41%, pari a circa 2 milioni di nuovi viaggiatori.

Di tutto rispetto anche le cifre dei residenti nei Paesi GCC che arriveranno nel vecchio continente nei prossimi tre anni: circa 5,2 milioni proverranno dall’Arabia Saudita, mentre 2,6 milioni dagli Emirati, rispettivamente il 44% e il 24% in più rispetto al periodo 2015-2017. - Fonte: L'Agenziadiviaggi.it