Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
La lunga marcia di Abu Dhabi prosegue fra Mice e leisure

La lunga marcia di Abu Dhabi prosegue fra Mice e leisure

10 Ottobre 2014

Lo testimoniano le cifre, con un 27% di aumento nei primi sette mesi dell'anno. «Abbiamo ricevuto un milione 915 mila 421 ospiti in hotel, pari a 5.8 milioni di pernottamenti (+22% con un tasso di riempimento del 73%) commenta Dora Paradies, rappresentante del Tea Abu Dhabi in Italia - e abbiamo incassato 928.6 milioni di dollari, +15% fatturato del food & beverage che balza a +12% (356 milioni di dollari)». L'Italia fa segnare un +17% nei primi sette mesi dell'anno, con oltre 30 mila turisti. 132 mila notti (+2% ) e una permanenza media di 4.42 notti, attestandosi al quarto posto europeo dopo Uk, Germania e Francia e al 14° a livello mondiale.

«Il Tea Abu Dhabi  prosegue Al Dhaheri - sta lavorando per aumentare la notorietà di Abu Dhabi in Italia e nel Ticino come destinazione di eccellenza per soggiorni lunghi, li nostro target è quello medio-alto, fortemente interessato alla cultura in tutte le sue forme, amante dello sport e del relax oltre che della buona cucina, che voglia scoprire una destinazione con oltre 200 tra isole e isolette, 400 chilometri di costa e spiagge, il deserto più vasto al mondo (il Rub Al Khali), sei campi da golf e una città incredibile». - Fonte: Travel Quotidiano (di Massimo Terracina)