Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
La Gazzetta del Mezzogiorno Bari - Salone mondiale dei siti Unesco la città dei trulli cala il suo asso

La Gazzetta del Mezzogiorno Bari - Salone mondiale dei siti Unesco la città dei trulli cala il suo asso

18 Novembre 2010

LA BORSA SI TERRÀ DA VENERDÌ A DOMENICA PROSSIMI AD ASSISI

ALBEROBELLO. Al primo Salone mondiale del turismo città e siti Unesco, la «capitale dei trulli» risponde presente. Patrocinato dal ministero dei beni culturali e del turismo e dall'Astoi, da venerdì domenica prossimi, Assisi ospiterà il primo World tourism expo, una vera e propria Borsa internazionale annuale che nasce con l'ambizione di esaltare le peculiarità di questi siti unici e insostituibili, fornendo concrete opportunità d'i n c o n t ro con i grandi tour operator e la stampa turistica, favorendo un circuito di itinerari turistici e culturali accattivanti, competitivi, facilmente fruibili.

L'obiettivo primario è quello di creare un mercato del turismo culturale e responsabile che veicoli le rotte dei viaggiatori verso mete esclusive, vicine e lontane, che aspettano di essere visitate e vissute. All'evento hanno già aderito oltre cento espositori, con altrettanti stand per la promozione di pacchetti turistici e 55 tour operator provenienti da tutta Europa. «La Borsa internazionale dei siti Unesco - precisa Claudio Ricci , sindaco di Assisi e presidente «Città e siti italiani patrimonio mondiale Unesco» - si pone l'obiettivo di innescare un turismo consapevole, dedicato a coloro che vogliono non soltanto vedere, ma vivere le emozioni di questi luoghi singolari ed straordinariamente affascinanti».

Questo primo salone mondiale, interamente dedicato alla promozione turistica delle città e dei siti riconosciuti patrimonio dell'umani tà, apre le porte al pubblico e ai professionisti di settore per focalizzare l'attenzione di tour operator e viaggiatori su questi luoghi privilegiati, che tuttavia sono sempre più penalizzati dal trend dei mercati turistici e che non sono mai stati valorizzati in modo unitario e lungimirante. Nell'ambito dell'evento, che si svilupperà in tre giornate, si svolgeranno incontri e iniziative parallele ai quali parteciperanno esperti ed operatori del settore per affrontare le principali tematiche inerenti alla valorizzazione e commercializzazione del patrimonio mondiale Unesco in un'ottica di turismo sostenibile.

L'area espositiva sarà allestita nel centro storico di Assisi, a pochi passi dalla Basilica di San Francesco, all'interno dello storico palazzo Monte Frumentario, che ospiterà gli oltre cento stand all'in terno dei quali verranno presentate le più importanti offerte delle città e dei siti patrimonio dell'Unesco. La città dei trulli, esempio di un'architettura che testimonia una tradizione culturale unica nel suo genere, dal valore universale eccezionale, in quanto esempio di forma di costruzione ereditata dalla preistoria e sopravvissuta intatta, pur nell'uso continuativo, fino ai giorni nostri, sarà presenta alla kermesse umbra con una delegazione guidata dagli assessori comunali Alber to Lippolis e Lallo Greco .

La Gazzetta Del Mezzogiorno - Bari Pag. 46

Visualizza l'articolo

{phocadownload view=file|id=428|target=s}