Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
Invitalia dismette Italia Turismo - Tutti i villaggi messi in vendita

Invitalia dismette Italia Turismo - Tutti i villaggi messi in vendita

01 Febbraio 2018
Sono le Tonnare di Stintino, il Compendio di Pisticci, quello di Sibari, quello di Simeri,nonché Alimini e Otranto gli asset principali che Invitalia sta mettendo a bando attraverso la procedura di dismissione di Italia Turismo, la società costituita nel 1982 dall’Agenzia per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa per lo svolgimento di attività nel settore turistico-alberghiero in particolare nelle aree del Mezzogiorno. La vendita della società era prevista entro giugno 2017, ma il bando ha tardato 6 mesi prima di essere pubblicato.

Il bando è stato pubblicato ieri sul portale di 
Invitalia e prevede due differenti opzioni di acquisto: si prevede la dismissione dell’intera partecipazione azionaria, per un valore di 96.479.000 euro oppure, nel caso non si trovasse un acquirente interessato, gli asset di proprietà di Italia Turismo sono stati suddivisi in 4 lotti che possono essere acquistati singolarmente. 

Il primo lotto, del valore di 35.194.223 euro, comprende il notissimo villaggio Le Tonnare a Stinitino in Sardegna gestito da Marcegaglia Hotels e Resort, ma presente nella programmazione di numerosi altri operatori. Accanto al villaggio di Stintino, il lotto comprende anche il compendio di Pisticci, in Basilicata, all’interno del quale è presente il Th Ti Blu Village, nonché un terreno a Sciacca e uno all’Arenella in Sicilia. 

Nel secondo lotto è invece compreso il compendio di Sibari, che vede fra gli altri il Sibari Green Village di Bluserena, e un terreno a Nicotera, in Calabria, per un valore di 45.224.198 euro. 

Sono invece il Villaggio Floriana di Simeri, gestito da Voi Hotels, il Valtur Simeri e il residence Costa di Simeri, gestito da Pierre & Vacances a costituire il terzo lotto, che viene messo a gara con un base di partenza di 65.140.304 euro. 

Il quarto lotto comprende, infine, il Compendio di Alimini, con il Voi Alimini Resort e l’ex Club Med Torre d’Otranto, ora Le Cale D’Otranto in Puglia, per cui è richiesto un investimento di 50.250.166 euro. 

La data room verrà aperta alle ore 14 del 19 febbraio prossimo e le offerte potranno essere presentate da operatori singoli o da raggruppamenti di operatori fino al 31 marzo 2018. Le buste con le offerte, dando la precedenza alle proposte per l’intera partecipazione azionaria, il 27 aprile. Nel caso il bando per la cessione integrale non presentasse nessuna offerta che si attesti su un valore uguale o superiore al valore di riferimento della Partecipazione, verranno aperte le buste con le proposte per l’acquisizione dei singoli lotti. 

Advisor dell’operazione è Kpmg Advisory. di Cristina Peroglio - Fonte: TTGItalia.com