Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
Investimenti in Italia: “Non disperdiamo i vantaggi”

Investimenti in Italia: “Non disperdiamo i vantaggi”

17 Aprile 2018
E’ stato l’appello emerso nel corso del panel organizzato ieri nel corso di Tourism Investment; l’Europa rappresenta un terzo degli investimenti nel mondo. Il segmento lusso attrae i capitali

E’ emersa un'Italia al centro di molti investimenti nel campo immobiliare turistico, che porta gli esperti del settore a riflettere sulle ragioni dell'attenzione di questi anni di boom. Da questa premessa parte l’appello di Michael Widman, presidente di Pkf International, intervenuto ieri a Tourism Investment a Milano. La raccomandazione è di “non disperdere i vantaggi creatisi dal fortunato contesto".

"Il Belpaese sta indubbiamente ricevendo l'attenzione che merita, dopo avere impiegato troppo tempo per diventare un mercato di investimenti solido nel real estate, suscitando l'interesse degli investitori internazionali - argomenta -. Due cose sono cambiate e hanno favorito questo schema: il know how e i cambiamenti in Europa dove la Brexit incide".

In un'Europa che rappresenta un terzo degli investimenti immobiliari turistici del mondo, l'Italia è un mercato sottodimensionato. Potrebbe attrarre molti più capitali. Lo ha spiegato Tom Leahy di Real capital analytics: "La Spagna ha attratto 4 miliardi nel 2017, l'Italia tre miliardi nell'ultimo triennio - osserva -, ma non c'è ripresa dei prezzi (price recovery, ndr) come invece accade in Spagna. Ci aspettiamo ulteriori investimenti nell'immediato futuro, soprattutto nel lusso". - Fonte: Guidaviaggi.it