Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
In Guatemala il vulcano non minaccia le attrazioni turistiche

In Guatemala il vulcano non minaccia le attrazioni turistiche

22 Giugno 2018
Messaggio del ministro dopo l’eruzione di Fuego

In seguito dell’eruzione del vulcano Fuego in Guatemala, il ministro del Turismo del Paese del Centroamerica rassicura il mercato e invita a continuare a viaggiare.

Le principali attrazioni turistiche - come Città del Guatemala e il suo centro storico, il parco nazionale di Tikal, il lago Atitlán, il monumento naturale Chichicastenango, Semuc Champey, Quetzaltenango, Izabal, Esquipulas, Guatemágica - sono lontane dai luoghi dove si è verificata l’eruzione e per questo sono in condizioni ottimali per continuare a ricevere visitatori nazionali e internazionali.

"Il più grande sostegno che si può offrire al Guatemala in questo momento è quello di visitare e apprezzare le nostre attrazioni turistiche e il nostro ricettivo; ogni visita diventa una spinta per l'economia e contribuisce allo sviluppo del Paese”, dichiara Jorge Mario Chajón che ha anche lasciato un videomessaggio su Youtube.

Il dipartimento di assistenza turistica e il centro operativo di emergenza a livello nazionale hanno verificato che i servizi di base come i sistemi idrico ed elettrico e i collegamenti via Internet non sono stati coinvolti. Anche le attività economiche del Paese vengono svolte regolarmente.

Secondo l’ultima analisi del World Travel & Tourism Council (Wttc) sull'impatto economico dei viaggi e del turismo, nella destinazione centroamericana lavorano nel settore 166mila persone, il 2,6% del totale dell'occupazione diretta, con un’occupazione indotta di 466mila persone, pari al 7,2% del totale. - Fonte: Guidaviaggi.it