Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
In Australia arriva la tassa per i backpackers in vacanza lavoro

In Australia arriva la tassa per i backpackers in vacanza lavoro

29 Agosto 2016

L’hanno chiamata la 'backpackers tax'. E andrà a colpire chi si reca in Australia per vacanze lavoro. La proposta, raccontata da travelmole.com, ha raccolto immediatamente le reazioni negative del mondo del turismo. L’imposta infatti prevederebbe il versamento del 32,5 per cento ogni importo guadagnato, appunto, dai backpackers.

Senza nessuna soglia minima, precisa il sito di informazione turistica: la cifra verrebbe pagata a partire dal primo dollaro guadagnato. Il timore, ovviamente, è che la misura abbia un effetto negativo sul turismo e sulla propensione di chi sceglie questo tipo di vacanza a recarsi in Australia. - Fonte: TTGitalia.com