Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
Il Giornale Ed.nazionale - Il turismo e l'impegno in Egitto e in Siria

Il Giornale Ed.nazionale - Il turismo e l'impegno in Egitto e in Siria

09 Maggio 2011

LA PRECISAZIONE

In relazione all'articolo pubblicato dal Giornale «Niente spot per la Craxi "tunisina"», vorrei fornire alcune precisazioni. Nel quadro delle attività che l'Italia ha promosso e promuove a sostegno sia della Tunisia sia dell'Egitto, il governo italiano, in particolare in occasione del recente incontro a Tunisi tra i primi ministri dei due Paesi, al quale aveva partecipato anche il sottosegretario Craxi, si è impegnato a sostenere il settore del turismo in quel Paese per rilanciarne la crescita e l'occupazione aiutando in tal modo, indirettamente, anche il contenimento dei flussi migratori clandestini verso l'Italia. Circa le azioni, anche di comunicazione, da intraprendere si è avviato un percorso che ha come partner Astoi Confindustria e l'idea di avviare in Italia una campagna di comunicazione per promuovere il turismo in quei Paesi (che conoscono tra l'altro importanti investimenti e occupazione italiana), era stata successivamente discussa in via preliminare ed è in fase di definizione, tenendo conto che i fondi pubblici devono essere prioritariamente destinati al sostegno dei settori dell'industria nazionale. Non vi è stata quindi alcuna fuga in avanti, né vi è stata alcuna smentita successiva.

Le diverse articolazioni istituzionali e del nostro sistema-Italia stanno continuando ad approfondire le modalità concrete per sostenere il rilancio del settore del turismo in Tunisia ed Egitto nell'interesse dell'Italia e dei due Paesi della sonda Sud del Mediterraneo.

Visualizza l'articolo

{phocadownload view=file|id=723|target=s}