Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
Il Giornale dell Umbria - Egitto, ore di paura per 300 turisti italiani

Il Giornale dell Umbria - Egitto, ore di paura per 300 turisti italiani

06 Agosto 2012
si è sbloccata solo verso le 10:30 di ieri mattina, quando la strada è stata riaperta e gli autobus con i turisti sono partiti alla volta della città. «La situazione si è sbloccata, stiamo andando in pullman verso il resort», ha detto Auriemma quando tutto era finito e le autorità stavano riaprendo l'aeroporto, che nel frattempo era stato chiuso. Durante la notte, ha spiegato Auriemma, il gruppo ha sofferto notevoli disagi, anche a causa della mancanza di cibo e acqua in aeroporto. I tour operator, ha infatti spiegato, sono dovuti uscire dall'aeroporto per comprare «bottigliette d'acqua, biscotti e pizzette. Hanno fatto un ottimo lavoro».

«Anche questo caso testimonia l'eccellente livello dei rapporti tra Italia ed Egitto, corroborato ultimamente anche in occasione dell'importante visita bilaterale che il ministro degli Esteri, Giulio Terzi, ha compiuto al Cairo proprio qualche giorno fa", è stato sottolineato alla Farnesina in relazione alla "rapida soluzione" della vicenda. Una "rapida soluzione" resa possibile anche dagli interventi "presso le autorità egiziane militari e civili, sia del Cairo sia presso il governatore locale" compiute dall'ambasciata italiana in Egitto. Secondo le stime dell'Associazione che riunisce i tour operator aderente a Confindustria (Astoi), sono 8.500 gli italiani in partenza per Marsa Alam con viaggi organizzati. A questi vanno aggiunti i turisti che hanno deciso di partire per la località dell'Egitto con viaggi 'fai da te . (di Ivan Tai)

Visualizza l'articolo:

{phocadownload view=file|id=1571|target=s}