Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
Guidaviaggi.it - Astoi, una campagna di sistema per valorizzare il trade

Guidaviaggi.it - Astoi, una campagna di sistema per valorizzare il trade

08 Maggio 2018
Investimento da 1 milione di euro per i prossimi due anni, con una opzione per un terzo anno per sensibilizzare il consumatore finale

"Non vendiamo un prezzo, diamo un servizio". Parte da questo assunto Nardo Filippetti, presidente Astoi Confindustria Viaggi, per presentare la campagna di comunicazione lanciata dall'associazione e dal Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori. Un discorso che ha origini lontane, già da tempo l'associazione, con l'insorgere delle Ota sul mercato, si era posta il problema di far comprendere "il reale valore dei t.o." E voleva fare una campagna forte di comunicazione. Non lo fece allora, lo fa adesso, perché i tempi sono maturi per chiarire i ruoli.

Un'azione che Astoi ha messo in campo da sola, è la prima volta infatti che una associazione realizza una campagna di sistema, ma la sua intenzione è avere dei compagni di viaggio, che trovano nella distribuzione organizzata i suoi interlocutori. L'invito è stato lanciato anche oggi al mondo della distribuzione, alla presentazione in sala erano presenti esponenti di network proprio perché la campagna va a beneficio dell'intera filiera, puntando sul valore dell'acquisto in agenzia.

Gli obiettivi sono tanti, in primis dare un messaggio chiaro su quale sia il ruolo del tour operator oggi, non essendo ancora ben presente nella mente del consumatore finale. "Ci rivolgiamo a quel tipo di clientela che vuole essere assistita, rincuorata e che vuole essere trattata come un cliente - ha affermato il presidente -. Il messaggio da passare non è il saper comperare una vacanza, ma saperla organizzare e fornire assistenza a chi la vive".

Tra i punti focali alla base dell'iniziativa  c'è il voler mettere in evidenza la differenza che passa tra "un servizio offerto dalla filiera organizzata e uno offerto da un portale- sottolinea Pier Ezhaya, vicepresidente Astoi -. Tra un servizio turistico secco e un lavoro completo a 360 gradi che realizza un sistema organizzato fatto da t.o. e adv".

L'investimento dichiarato è di "1 milione di euro per  i prossimi due anni, con una opzione per un terzo anno - afferma Filippetti -. Comincia una nuova era per la comunicazione, vogliamo creare più valore con la filiera e non fare da soli". L'investimento messo in campo è stato realizzato da parte dei t.o. Astoi "per parlare del sistema e della categoria, messo a fattore comune è un grande valore", aggiunge Ezhaya. - s.v.