Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
Guida Viaggi - Tra conferme e scenari emergenti

Guida Viaggi - Tra conferme e scenari emergenti

15 Marzo 2011

Un'Europa dell'Est che si dà da fare sul fronte degli investimenti, ma in termini di domanda dal mercato italiano possiamo considerare ancora sulla cresta dell'onda? Andrea Giannetti, presidente Assotravel, conferma che vi è " ancora molto interesse da parte dei cittadini europei è meno intenso in questo inverno il flusso degli italiani, derivato dal momento spiega Giannetti -, ma anche dalla sensibilità dei nostri concittadini, molto più ampia anche sui fatti internazionali oltre a quelli interni che interrompe la propensione al viaggio ". Secondo Giannetti, già in primavera dobbiamo aspettarci " una ripresa di interesse verso queste destinazioni ". Nell'analisi fatta da Amalio Guerra, presidente di Assoviaggi, viene messo in luce come in questo particolare momento di crisi economica si siano avvantaggiate " sul turismo mondiale quelle destinazioni che coniugano il basso costo dei pacchetti rispetto anche alla qualità dei servizi. Destinazioni quali Budapest, Bucarest, Praga, Varsavia hanno potuto affermarsi proprio in virtù di questo binomio, anche se i più avvantaggiati -, almeno per quanto riguarda l'Italia - osserva Guerra - sono Romania e Repubblica Ceca verso i quali ci sono maggiori collegamenti aerei ".

L'Europa dell'Est ha avuto un boom dal 2000 al 2009, "una crescita superiore al resto d'Europa - osserva il presidente di Astoi, Roberto Corbella -, la Repubblica Ceca e l'Ungheria si sono distinte, ma la crescita è stata un po' su tutte ". Anche Corbella menziona la curiosità dei nostri connazionali " di vedere questa nuova Europa. Negli ultimi tempi la crescita non è stata più agli stessi ritmi di allora, Praga e Budapest fanno parte delle capitali europee oramai consolidate ". Fermo restando che vi sono delle aree confermate da tempo, in ogni caso Polonia, Romania, Bulgaria e Ungheria " stanno crescendo - afferma Giannetti - ed anche l'Armenia e l'Uzbekistan sono ormai entrati nei cataloghi dei tour operator ".

Visualizza l'articolo

{phocadownload view=file|id=652|target=s}