Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
Guida Viaggi - Federturismo sul codice: rimane aperta la revisione degli assetti di governance

Guida Viaggi - Federturismo sul codice: rimane aperta la revisione degli assetti di governance

25 Febbraio 2011

Ribadita la necessità del costante coinvolgimento delle rappresentanze delle imprese

"L'occasione era molto importante, perché nella fase iniziale della stesura del testo del decreto non fu dato modo alle imprese di dare il proprio contributo. Il parere della Commissione è quindi l'unica opportunità per far sentire la voce delle imprese nella sede che più può influire sugli aspetti critici di questa normativa". Così il presidente di Federturismo Confindustria Daniel John Winteler ha commentato l'audizione sul codice del turismo, tenuta oggi, presso la Commissione bicamerale per la semplificazione. La delegazione di Federturismo Confindustria (oltre a Winteler, Maria Carmela Colaiacovo, presidente di Confindustria Alberghi, Elena David, presidente di Confindustria Aica e da Roberto Corbella, presidente di Astoi) ha sottolineato che l'obiettivo di promuovere una disciplina organica del turismo, il riordino e la semplificazione delle norme esistenti è condivisibile e può contribuire al rafforzamento della competitività di cui il settore ha forte necessità in questo grave periodo di crisi. Rimane però aperto il problema della revisione degli assetti di governance del settore, afferma Federturismo. Vanno poi rivisti gli aspetti del codice che invece di semplificare aggiungono incertezze e complicazioni in termini di definizione delle fattispecie, o estendono impropriamente la responsabilità contrattuale degli operatori. Ribadita la necessità del costante coinvolgimento delle rappresentanze delle imprese nei processi decisionali che riguardano il turismo.