Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
Guida Viaggi - Astoi: 'E' distruttivo scaricare le responsabilità da un'area all'altra'

Guida Viaggi - Astoi: 'E' distruttivo scaricare le responsabilità da un'area all'altra'

16 Gennaio 2010

"La macchina del turismo non può funzionare senza una partecipazione di tutte le componenti"

"Che stiamo attraversando un periodo difficile per l economia in genere, e per il settore turismo in particolare, è davanti agli occhi di tutti, ma una cosa che dobbiamo tenere sempre presente è la forte interdipendenza dei vari elementi della cosiddetta filiera", commenta ancora Astoi nella sua nota. Quella che abbiamo definito  la macchina del turismo non può funzionare senza una responsabile partecipazione di tutte le componenti, ed il tentativo di scaricare le responsabilità da un area all altra è irresponsabile e distruttivo. I clienti sono il bene primario di agenti di viaggi, tour operator, albergatori e vettori, dobbiamo quindi tutelarli e rassicurarli nei loro acquisti. Per questo Astoi si batte da tempo per un fondo di garanzia che garantisca tutti i viaggiatori e che tolga loro la preoccupazione di verificare la solidità e l affidabilità di tutti i componenti la filiera. Gli adv sono mandatari dei propri clienti ed hanno quindi il compito di aiutarli a scegliere. La loro professionalità si deve estrinsecare anche nel saper consigliare il prodotto giusto con le giuste garanzie. Astoi continuerà, con i colleghi che hanno dimostrato e che continuano a dimostrare concreta e seria volontà di affrontare i problemi del mercato, a ricercare soluzioni che tengano conto delle esigenze delle parti e ne rispettino la dignità. Agli altri rivolgo un invito a riflettere sul fatto che l aggressione non paga mai .