Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
Giordania: l'Italia torna al centro degli interessi

Giordania: l'Italia torna al centro degli interessi

01 Febbraio 2018
Previste riaperture di hotel chiusi e l'apertura di nuove strutture da parte di famose catene internazionali

La Giordania conferma la sua presenza a Bit. "Una presenza storica - commenta Marco Biazzetti, responsabile marketing Italia del Jordan Tourism Board -. Bit ci permette un confronto con gli operatori del settore e specializzati sulla destinazione relativamente alle attività promozionali che si vogliono attuare sul mercato italiano per far crescere la Giordania su tutti i segmenti. Inoltre, è un appuntamento importante con il pubblico per l’interesse che la Giordania suscita sul mercato mondiale. Ogni anno ci fa capire quali sono le intenzioni del consumer sulla destinazione, indipendentemente dal fatto che poi le stagioni possano andare più o meno bene per fattori che non hanno nulla a che fare con la Giordania, come i conflitti dei Paesi limitrofi", sottolinea il manager. 

Grazie alla forte crescita registrata nel 2017, la partecipazione a Bit vedrà uno stand raddoppiato nelle sue dimensioni rispetto al 2017, con la partecipazione di 12 espositori, un’adesione dalla Giordania che non si registrava da molti anni; segno che l’Italia è tornata al centro degli interessi dei corrispondenti locali.

Le ultime novità saranno comunicate dal direttore del Jordan Tourism Board, Abdalrazzaq Al Arabyiat, che sarà presente a Bit insieme alla responsabile mercato Italia dell’head office, Ruba al Awamleh. Nel frattempo, sono previste riaperture di hotel chiusi per la crisi che perdurava dal luglio 2014 e l'apertura hotel da parte di famose catene internazionali. - Fonte: Guidaviaggi.it