Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
Fiumicino record: 150mila passeggeri al giorno

Fiumicino record: 150mila passeggeri al giorno

09 Agosto 2015

Aeroporto - Voli strapieni. Grecia, Spagna, Croazia e Mar Rosso le mete preferite dai romani

A Fiumicino l'esodo di agosto regala picchi record di traffico. Ieri sono decollati e atterrati 150mila passeggeri. Il 2 agosto sono transitati 155mila viaggiatori e venerdì scorso ben 157mila. L'afflusso si manterrà su questi livelli, fa sapere Aeroporti di Roma, almeno fino a Ferragosto.

Perché ai romani le vacanze all'estero piacciono così come gli stranieri non rinunciano al viaggio in Italia. Sono cinquemila al giorno soltanto i crocieristi che sbarcano al Leonardo da Vinci per poi raggiungere Civitavecchia e salpare per il tour nel Mediterraneo. Tra le mete preferite degli italiani restano le isole della Grecia, le spiagge della Spagna e della Croazia e le grandi capitali europee: Parigi, Londra, Budapest, Praga, Vienna. Nonostante le recenti tensioni politiche in Nordafrica molti hanno scelto soggiorni in Tunisia e Egitto (soprattutto nelle località balneari del Mar Rosso), complici i forti sconti praticati dai villaggi turistici. C'è chi ha puntato tutto sulla trasvolata in America (Stati Uniti, Canada e Brasile le rotte più richieste) e chi si è avventurato in Cina, Giappone Thailandia e Vietnam.

Nonostante i problemi degli ultimi mesi, iniziati con l'incendio del 7 maggio scorso che ha devastato la sala transiti del Terminal 3, Fiumicino continua a crescere. A luglio l'aumento del traffico passeggeri è stato del 7,3%. «Nei primi sei mesi del 2015 il sistema aeroportuale romano ha accolto oltre 21 milioni di passeggeri, con una crescita complessiva del 7,2% rispetto allo stesso periodo del 2014», sottolinea la società di gestione.

E se i voli Alitalia sono strapieni in queste giornate di esodo estivo, numeri da record li hanno registrati anche le compagnie low cost. A luglio il traffico di Ryanair è cresciuto dell'11% con 10,1 milioni di clienti trasportati, mentre il tasso di riempimento è salito di 4 punti percentuali attestandosi al 95%.L'Italia e Roma nel network della compagnia irlandese hanno giocato un ruolo fondamentale. «È la prima volta in assoluto che una compagnia aerea trasporta più di 10 milioni di viaggiatori in un mese», spiega Kenny Jacobs, Chief marketing officer di Ryanair. Molto ha contribuito, ovviamente, Ciampino. Che della compagnia è principale base nella Capitale; tutto esaurito pure sui nuovi voli aperti a Fiumicino.

L'inglese EasyJet, che al Leonardo da Vinci conta 38 rotte, ha visto crescere nell'ultimo trimestre il volume del traffico del 6,2% registrando 19,1 milioni di turisti trasportati e raggiungendo un load factor dei velivoli del 91,7%. di Alessandra Zavatta - Fonte: Il Tempo