Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
Famiglia Cristiana - Dieci regole per evitare brutte sorprese

Famiglia Cristiana - Dieci regole per evitare brutte sorprese

12 Febbraio 2011

Il "decalogo del turista garantito" è un documento nato dall'esigenza di sensibilizzare i turisti a chiedere e ottenere tutte le informazioni utili a evitare disagi 0 controversie prima, durante e dopo l'acquisto dei viaggi. Il decalogo è nato da un accordo tra Astoi (l'associazione dei tour operator italiani aderente a Confindustria), Assotravel, Federconsumatori e Movimento consumatori in collaborazione con l'Osservatorio parlamentare per il turismo. Si tratta di una lista di indicazioni di comportamento

1 Ognuno di noi ha differenti aspettative I ed esigenze rispetto alla vacanza. Identificarle e comunicarle in modo chiaro all'operatore turistico ti aiuterà a scegliere la vacanza più congeniale ai tuoi bisogni e ti metterà al riparo da cattive sorprese.

2 Cerca e richiedi il maggior numero di informazioni possibili sul Paese che stai per visitare (clima, lingua, vaccinazioni, documenti, condizioni politiche, riferimenti di ambasciate e consolati eccetera), partirai più preparato e più consapevole. Per maggiori informazioni è utile visitare i siti delle associazioni aderenti al "Patto per il turismo" (www.astoi.it; www.assotravel.it, www.movimentoconsumatori.it ).

3 Scegli tour operator, agenzie di viaggio, compagnie aeree e hotel di sicuro affidamento, che dimostrino professionalità, competenza ed esperienza. Ricorda che tour operator e agenzie di viaggio devono avere, oltre alla normale partita Iva, anche la necessaria autorizzazione; verificalo sul catalogo, sul sito 0 presso l'agenzia. Inoltre, sono dotati di una Polizza di responsabilità civile professionale di cui puoi trovare gli estremi sulle stesse fonti. La polizza serve a coprire casi di errore professionale e a risarcire i clienti.

4 Ricorda che l'acquisto di servizi singoli (ad esempio, solo trasporto o soggiorno alberghiero) comporta, a carico dei diversi operatori turistici, responsabilità giuridiche minori rispetto a quelle legate all'acquisto di un pacchetto comprendente due o più servizi.

5 Leggi attentamente tutte le informazioni contenute nelle condizioni di contratto, cartacee o presenti sui siti Web. Informati in modo particolare su eventuali precauzioni sanitarie e norme igieniche in uso nella destinazione prescelta; sulla necessità di stipulare polizze assicurative (di tipo sanitario, per la perdita del bagaglio o per le ipotesi di annullamento del viaggio) e, in generale, su tutte le condizioni di vendita proposte (condizioni di pagamento, servizi inclusi o esclusi dalla quota, recesso anticipato eccetera).

6 Ti consigliamo di scegliere la tua vacanza in base a un corretto rapporto qualità-prezzo. Prima di sottoscrivere il contratto, esprimi sempre i tuoi eventuali dubbi e manifesta chiaramente le tue esigenze al tuo agente di viaggio o, tramite questi, al tour operatori eviterai possibili inconvenienti. Dopo l'acquisto, fatti consegnare una copia del contratto: ti servirà per ricordare meglio i tuoi diritti e i tuoi doveri.

7 In caso di disservizi durante la vacanza, se qualcosa non corrisponde alle tue aspettative, ricorda che è un tuo dovere contattare il rappresentante locale del tour operator per segnalare tempestivamente ogni tipo di problematica e/o, in caso di servizi singoli, contatta la tua agenzia di viaggio (tramite e-mail, telefono o fax). Una soluzione è quasi sempre possibile! In caso contrario, sarà utile documentare il disservizio con foto, testimonianze e ogni altra prova utile, da allegare a un eventuale successivo reclamo.

8 In caso di problematiche insorte in vacanza o durante il viaggio di ritorno, ricorda che esistono precisi termini e modalità da rispettare per la presentazione dei reclami (invio di raccomandata a/r all'organizzatore 0 al venditore, entro 10 giorni dal rientro nella località di partenza, in caso di acquisto di pacchetto turistico, art. 98 Codice di consumo).

9 Qualora non fosse stata identificata u