Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
E' boom di compagnie aeree in Visit Usa Italy

E' boom di compagnie aeree in Visit Usa Italy

18 Febbraio 2016

American Airlines, Emirates, Lufthansa, Virgin Atlantic entrano nell’associazione che promuove la travel industry e i viaggi verso gli Stati Uniti d'America

Con l’ingresso di quattro compagnie aeree l’associazione Visit Usa in Italia rafforza la compagine societaria che raggiunge i 56 partner ordinari italiani (35 tour operator, sei aerolinee, 15 tra enti e servizi), 23 americani e i 10 onorari della stampa. “Ringrazio della fiducia espressaci dai vettori aerei, lo scopo primario di Visit Usa Italy è promuovere gli Stati Uniti d’America”, ha detto la presidente Olga Mazzoni che si avvia verso la conferma del nuovo mandato per il prossimo biennio.

“Il prossimo goal dal punto di vista delle affiliazioni è quello di ad aumentare il gruppo delle aziende americane – continua Mazzoni -, anche per accogliere nuovi stimoli”. Migliora intanto il bilancio che prevede di chiudere in pareggio tra costi e ricavi, recuperando le perdite degli anni passati.

American Airlines, Emirates, Lufthansa e Virgin Atlantic aderiscono dunque all’associazione, così come gli enti del turismo di Fort Lauderdale e del New Hampshire, i tre tour operator Go America di Ancona, Il Tuareg di Palermo e Travel Island di Monza. “Purtroppo hanno lasciato l’associazione Auratours che ha deciso di occuparsi d’incoming e Chiariva che ha cessato l’attività”, osserva Mazzoni.

Formazione ed eventi

Nel 2015 il programma di formazione online ha realizzato 49 webinar contro i 43 del 2014, iniziata nel secondo semestre dell’anno, con 969 partecipanti, raddoppiati. “Per il 2016 potremo anche non aumentare il numero di webinar e perseguire l’obiettivo di alzare la qualità dei temi, con idee nuove e ispirazioni per le agenzie di viaggio che non aspettano altro che noi per vendere meglio gli Stati Uniti d’America, conoscendone sempre più nel dettaglio i prodotti, che però dobbiamo proporre con una progettualità diversa”.

Nei prossimi mesi Visit Usa Italy sarà impegnata con il proseguimento del calendario dei webinar, Showcase Usa Italy il 7 e 8 marzo a Torino, l’evento annuale dello Us Commercial Service di cui è partner, infine International Pow Wow a New Orleans dal 18 al 22 giugno, in Lousiana. Il workshop di Torino vede la partecipazione di 44 aziende americane, si terrà all’hotel Prinicipi di Piemonte e sarà l’occasione per premiare gli Usa Ambassador 2015, tra chi ha seguito il maggior numero di webinar (agenti di viaggio e consulenti), nonché assegnare i premi alla memoria di Cristina Ambrosini e Simonetta Busnelli. - di p.ba. - Fonte: GuidaViaggi.it