Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
Cuba: a Holguin oltre 64 mila camere d’albergo entro il 2030

Cuba: a Holguin oltre 64 mila camere d’albergo entro il 2030

09 Maggio 2017

Il delegato del ministero del turismo della provincia di Holguin a Cuba, Julio César Naranjo, ha presentato durante la recente FitCuba i progetti che riguardano la parte meno sviluppata turisticamente del Paese.

«Nell’area di Holguin si stanno sviluppando diversi sub poli turistici che prenderanno forma per incontrare la crescente domanda verso la regione nordorientale. I nostri progetti di sviluppo per tutta la provincia hanno l’obiettivo di arrivare a 64 mila 438 stanze entro il 2030, distribuite nella Regione “Litoral Este” in ragione di 29 mila 884 e nella regione del “SubAtlántico Norte” con 34 mila 554 unità».

Nel programma di sviluppo di Guardalavaca è prevista la costruzione del campo da golf Loma Linda e un hotel nell’area, l’ampliamento dell’hotel Brisas Guardalavaca, il centro ricreativo culturale di Palmares, la posa in opera dell’hotel Albatros Guardalavaca, la costruzione del parco tematico Cerro de Yaguajay.

Per il polo turistico della zona di Pesquero, ci sono già progetti in essere e, conseguentemente al lancio di Gibara come polo turistico, verranno inaugurati l’hotel Bahía del Almirante e l’hotel Vallado, mentre gli hotel Saratoga ed Esmeralda, saranno ampliati. Per la penisola El Ramón de Antilla sono previste 19 mila 700 camere, delle quali 8 mila 680 dedicate al turismo balneare, 10 mila 470 a golf e immobiliare, 550 pertinenti alla marina. - Fonte: TravelQuotidiano.com