Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
Consigli di Viaggio - ASTOI partecipa al primo Salone Mondiale del Turismo città e Siti UNESCO (WTE)

Consigli di Viaggio - ASTOI partecipa al primo Salone Mondiale del Turismo città e Siti UNESCO (WTE)

20 Novembre 2010

ASTOI, Associazione Tour Operator Italiani, partecipa alla prima edizione del World Tourism Expo, Salone Mondiale del Turismo Città e siti Unesco, che si tiene ad Assisi dal 19 al 21 novembre.

La presenza di ASTOI all importante evento internazionale si esplica innanzitutto attraverso il patrocinio concesso alla seconda Edizione del  Premio Turismo Responsabile Italiano istituito dalla testata giornalistica L Agenzia di Viaggi. Durante la presentazione e la consegna del premio, che tiene oggi 19 novembre alle ore 16.00, è previsto un intervento di Enrico Ducrot in qualità di responsabile del Gruppo di Lavoro ASTOI sul Turismo Sostenibile.

La partecipazione e il supporto di ASTOI alla manifestazione rientrano in un preciso progetto ed in una pianificazione di attività che l Associazione sta portando avanti proprio grazie alla recente costituzione dello specifico Gruppo di Lavoro dedicato a queste tematiche e presieduto, appunto, da Enrico Ducrot.

Enrico Ducrot, Amministratore Delegato dello storico Tour Operator Viaggi Dell Elefante, è da sempre sensibile alle tematiche legate all eco-sostenibilità ed al turismo responsabile. Prova ne è lo specifico prodotto Eco Luxury che promuove un network di strutture che coniugano alta qualità ed unicità con gli standard più alti del business responsabile.

Nella stessa giornata Ducrot è altresì relatore al convegno  Turismo Culturale e Responsabile nelle Città e Siti Unesco , che vede la presenza di numerosi e qualificati relatori.  Con questo Gruppo di Lavoro ASTOI ha come obiettivo il coinvolgimento concreto dei tour operator soci sul tema del turismo responsabile e sostenibile , afferma Enrico Ducrot.  Si tratta sicuramente di un progetto a medio-lungo termine che si deve sviluppare attraverso una serie di azioni: dalla raccolta dei dati su questo specifico fenomeno, all elaborazione di un codice di comportamento (ad esempio un decalogo, un manuale sulla sostenibilità, etc, condiviso dai TO soci ASTOI, da comunicare ai clienti in materia di turismo responsabile, fino alla partecipazione ad iniziative ed eventi di settore. Per raggiungere il duplice obiettivo di sensibilizzare i tour operator e contemporaneamente sviluppare l interesse del viaggiatore, è sicuramente importante individuare le cosiddette  Best Practices , ossia i migliori comportamenti da tenere nel settore del sostenibile, magari attingendo anche alle attività intraprese da soci già sensibili a queste tematiche. ASTOI vuole quindi essere il punto d incontro tra i propri associati e tutti quei soggetti, istituzionali e non, che sono interessati a sviluppare quella che oggi è una nicchia di mercato ma che ogni giorno di più risulta essere di maggiore interesse per l offerta, nella difesa degli investimenti e del prodotto stesso dei Tour operator italiani.