Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
Consigli di Viaggio - ASTOI E AINeT: Colloqui costruttivi, progetti comuni

Consigli di Viaggio - ASTOI E AINeT: Colloqui costruttivi, progetti comuni

25 Settembre 2010

Esito positivo e prospettive incoraggianti per il primo incontro ufficiale tra ASTOI, l associazione che riunisce i maggiori t.o. italiani, e AINeT, alla quale fa riferimento la gran parte dei network di agenzie. La delegazioni erano composte dal presidente Roberto Corbella e da Sergio Testi ed Enrico Scotti, per ASTOI; dal presidente Franco Gattinoni e da Luca Caraffini, per AINeT.


 Un confronto aperto e costruttivo tra interlocutori rappresentativi ed affidabili dichiara Roberto Corbella (nella foto)  è la migliore ricetta per affrontare i complessi problemi del settore e per intraprendere un percorso che generi benefici per l intero comparto .

 Ci siamo impegnati a dare risposta a problemi concreti puntualizza Gattinoni  La diatriba organizzatori/produttori da un lato e intermediari/distributori dall altro è superata, serve dialogo, trasparenza e pragmatismo. Fatti, non parole. Da subito .
Ecco i temi dell agenda comune ASTOI/AINeT.

- Adeguamenti tariffari e acconti: è necessario uscire dal caos attuale, trovare criteri condivisi che permettano di capire, sia al consumatore che all agenzia di viaggi, quando, come e perché pagare.
- Sul fronte dei vettori aerei, due questioni: la recente proposta del pagamento BSP settimanale, che metterebbe in difficoltà le agenzie di viaggi, e la composizione del biglietto aereo, dove le tasse non commissionabili rappresentano ormai una parte preponderante del costo sostenuto dal viaggiatore. È stato stabilito di procedere unitariamente all apertura di un tavolo di confronto le Associazioni rappresentative delle compagnie aeree.

- Rapporto con le Associazioni Consumatori: dialogo già avviato da ASTOI attraverso la sigla di un Protocollo per la conciliazione stragiudiziale delle controversie. AINeT potrebbe portare il suo contributo e rendere partecipi i propri associati di questa iniziativa.

Temi di natura fiscale e tributaria: l onere del 20% d IVA che grava sulle imprese turistiche italiane è un problema annoso. Si cercherà un confronto con le autorità competenti, anche prendendo spunto da esperienze straniere.

- Relazioni con i media: i default oggetto di cronaca recente hanno minato la fiducia del mercato nell industria turistica. Tour operator e network devono riprendere a comunicare, con chiarezza e senza filtri, con agenzie di viaggi e consumatori. Comunicazioni congiunte ASTOI /AINeT, su temi affrontati insieme e con soluzioni condivise, saranno sempre più frequenti.