Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
Catalogna, a settembre turisti italiani a +16,5%

Catalogna, a settembre turisti italiani a +16,5%

21 Novembre 2017
Italia quarto mercato per la regione spagnola, che malgrado le incertezze sul suo futuro politico registra un numero di visitatori complessivi oltre quota 15 milioni nel 2017

Un trend positivo e a doppia cifra, quello degli arrivi italiani in Catalogna a settembre. L’ente del turismo della regione spagnola, negli ultimi mesi al centro delle cronache per la querelle sulle sua indipendenza da Madrid, ha registrato nello scorso mese di settembre un totale di 104.411 visitatori italiani, con un +16,5% degli arrivi nella regione rispetto al medesimo periodo del 2016.

Allo stesso tempo, cresce del +4,7% anche la spesa media pro-capite, che si attesta sui €128 per persona. “Dati positivi – si legge in una nota dell’ente - che riconfermano  l’ottimo stato di salute del turismo in Catalogna, che da gennaio a settembre ha accolto 951.947 italiani per un totale di 572 milioni di euro di spesa”. Con questi numeri, l’Italia si conferma il quarto mercato in Europa, dopo Francia, Regno Unito e Germania.

“Tutto l’anno la diversità dell’offerta turistica delle località catalane e la loro bellezza - commenta Marta Teixidor, direttrice dell’ufficio del turismo della Catalogna per Italia e Israele - costituiscono un forte richiamo per i visitatori. Se a questo si aggiunge un calendario di eventi ricco di appuntamenti in tutte le città della regione – la Festa di Santa Tecla a Tarragona e la Festa de la Mercé a Barcellona, per citarne solo due – ecco che il mese di settembre si distingue come momento particolarmente apprezzato per scoprire la regione e il suo patrimonio culturale.”

Segnali positivi anche per quanto riguarda le statistiche degli arrivi globali in Catalogna da gennaio a settembre 2017, con 15.746.711 visitatori internazionali, ovvero un +7,8% rispetto al 2016.- Fonte: Guidaviaggi.it