Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
ANSA - ASTOI, Assicurazione sarebbe insostenibile per imprese

ANSA - ASTOI, Assicurazione sarebbe insostenibile per imprese

06 Febbraio 2011

ROMA, 5 FEB - "La previsione di una copertura assicurativa, così come proposta dal ministro del Turismo Michela Vittoria Brambilla, comporterebbe non solo oneri insostenibili a carico degli operatori, ma è anche ritenuta inattuabile dalle stesse compagnie assicurative". Lo afferma il presidente dell'Astoi Roberto Corbella a proposito della polizza assicurativa proposta dal ministro Brambilla a carico degli operatori turistici per far fronte ad eventuali emergenze nelle località turistiche.

"E' l'ennesimo tentativo di far pagare solo agli operatori la gestione delle emergenze", spiega Corbella. "Ricordiamoci infatti che l'attuale Fondo di Garanzia esistente presso il Dipartimento del Turismo, che dovrebbe intervenire espressamente in tali frangenti, è alimentato esclusivamente con i soldi degli operatori e non è mai intervenuto in soccorso di nessuno". Inoltre, conclude il presidente dell'organizzazione confindustriale, "finora gli operatori del settore si sono fatti carico di tutte le spese per la gestione delle emergenze, con un costo stimato, negli ultimi anni, di oltre 110 milioni di euro.