Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
Allo studio un’unica e sicura identificazione biometrica del passeggero

Allo studio un’unica e sicura identificazione biometrica del passeggero

23 Agosto 2016

Sarà la tecnologia Blockchain a trasformare il nostro modo di viaggiare nel prossimo futuro. La soluzione rivoluzionaria sarà quella di dotare i viaggiatori di un’unica e sicura identità biometrica. Sita Lab, il team di Sita dedicato alla ricerca sulle tecnologie, studia per creare un sistema che riduca costi e responsabilità del controllo documenti durante il viaggio.

Sita immagina che i passeggeri creino sui propri dispositivi mobile e indossabili un “token” verificabile, che contenga dati biometrici e personali. In questo ‘viaggio del futuro’ non importerà la destinazione: qualsiasi autorità potrà scansionare volto e dispositivo mobile di un viaggiatore, per verificare che sia un passeggero autorizzato.

“La tecnologia Blockchain - spiega Dave Bakker, presidente SITA Europa - offre un nuovo modo di usare la biometria, che potrebbe consentirle di essere utilizzata attraverso le frontiere, in tutti gli aeroporti, senza che le informazioni personali del passeggero siano memorizzate dalle varie autorità”. 

La tecnologia Blockchain permette infatti la 'privacy by design’, in modo che i dati dei passeggeri siano sicuri, criptati, a prova di manomissione e inutilizzabili a qualsiasi altro scopo e, allo stesso tempo, elimina il bisogno di una singola autorità di possedere, processare o registrare i dati.

“La Blockchain è un database in cui le transazioni sono registrate e confermate anonimamente. Che sia usato come valuta o per viaggiare, è semplicemente una registrazione di eventi che viene condivisa tra più parti, ma soprattutto che, una volta inserite le informazioni, non può essere cambiata. Privacy e sicurezza sono insiti nella sua progettazione”, ha concluso Dave Bakker. - Fonte: TravelnoStop.com