Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
Al via il progetto 'Croazia 365'

Al via il progetto 'Croazia 365'

22 Novembre 2014

«Le stagioni turistiche sono sempre più corte - commenta Curie -, è un problema che ha tutta l'area del Mediterraneo, non solo la Croazia: noi abbiamo deciso di avviare questo progetto pilota che coinvolge 22 località turistiche del Paese e che conta sull'impegno delle strutture ricettive ma anche dei ristoranti e delle botteghe: il 50% sarà aperto tutto l'anno». Destagionalizzare è la parola d'ordine per Curie e per far pensare alla Croazia non solo come destinazione di mare. «Abbiamo sei prodotti chiave - spiega -, la cultura, il vino e l'enogastronomia, il cicloturismo, il turismo attivo, il wellness e il turismo terapeutico e il turismo d'affari». L'iniziativa rientra in un'ottica strategica più ampia, supportata dal governo, che ha varato anche una nuova legge sugli enti per il turismo e che prevede di creare attrattiva nel periodo di bassa stagione facendo leva su prodotti tarati sui target di riferimento su cui si basano i "sei punti chiave" menzionati dal direttore.

C'è molto da fare e da mettere in mostra del potenziale della Croazia, che va ben oltre «il solo balneare - come precisa Curie -. L'Istria meridionale ha storia e tradizione, con monumenti romani e un passato che spazia dalla Repubblica di Venezia all'Impero austroungarico, Rovigno è la destinazione in Croazia con il maggior numero di pernottamenti ma è anche l'ideale per il trekking e le vacanze estive, Abbazia e Fiume possono essere mete di convegni mentre la Slavonia, nell'estremo est del Paese è indubbiamente terra di gastronomia da scoprire». Prenderà dunque il via una vera e propria campagna promozionale che coinvolgerà tutti gli operatori del settore che collaborano con la destinazione, dai tour operator alle adv e che etichetterà tutti quelli che sono i prodotti fruibili nel corso della bassa stagione, come avessero un "marchio di qualità" a parte. Il progetto si articola in due fase, con un primo step avviato nell'autunno 2014 e l'applicazione integrale che prenderà definitivamente il via nel 2015. - Fonte: Travel Quotidiano (di Stefano Gianuario)