Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
Adnkronos/Labitalia - Presentato 'Decalogo del turista garantito'

Adnkronos/Labitalia - Presentato 'Decalogo del turista garantito'

17 Giugno 2010

Roma, 16 giu. - (Adnkronos/Labitalia) - Una lista di indicazioni di comportamento, dieci regole di semplice buon senso, volte alla promozione di un turismo informato, e finalizzate a sensibilizzare e orientare gli utenti verso comportamenti piu' attenti. E' il 'decalogo del turista garantito', voluto da Astoi, Assotravel, Federconsumatori, Movimento Consumatori, in collaborazione con l'Osservatorio parlamentare per il turismo, e presentato oggi nel corso dell'evento 'Patto per il turismo', tenutosi presso la Camera dei deputati.

Durante i lavori, introdotti da Pierluigi Mantini, presidente dell'Osservatorio parlamentare per il turismo, sono intervenuti Ignazio Abrignani, vicepresidente dell'Osservatorio parlamentare per il turismo, Roberto Corbella, presidente di Astoi, Andrea Giannetti, presidente di Assotravel, Rosario Trefiletti, presidente di Federconsumatori, Roberto Barbieri, della segreteria nazionale del Movimento Consumatori, e Paolo Rubini, direttore generale dell'Enit.

L'evento e' stato organizzato per dare seguito, come si legge in una nota, "alle sinergie da tempo attivate tra associazioni di categoria e associazioni dei consumatori, nate dal comune convincimento che il consumatore debba essere posto fisiologicamente al centro delle politiche del governo e delle politiche sociali e commerciali delle imprese".

In occasione dell'appuntamento, e' stata anche raggiunta la firma del protocollo di conciliazione paritetica tra operatori e consumatori, che ha offerto altresi' "l'occasione per l'avvio di un positivo dialogo tra mondo delle istituzioni e rappresentanze delle imprese e dei consumatori sui principali temi di politica turistica".

Il 'decalogo del turista garantito' e' un documento nato dall'esigenza di sensibilizzare i turisti al reperimento e al rilascio di tutte le informazioni atte a evitare disagi o controversie prima, durante e dopo l'acquisto dei viaggi.

Il 'protocollo di conciliazione' e' invece un accordo volto a definire un percorso di composizione stragiudiziale delle potenziali controversie tra i consumatori e le imprese socie di Astoi o di Assotravel che vorranno aderire ai rispettivi protocolli. La risoluzione conciliativa delle controversie e' uno strumento che contribuisce non solo a migliorare il rapporto tra imprese e consumatori, in quanto riduce i tempi e i costi necessari alla soluzione delle contese, ma rappresenta altresi' un'opportunita' di ulteriore qualificazione dell'offerta di servizi da parte delle aziende".

Le iniziative si collocano, come si legge nella nota, "in unpercorso piu' ampio di promozione della qualita' nell'offerta dei servizi turistici come condizione per lo sviluppo del settore che Astoi, Assotravel, Federconsumatori e Movimento Consumatori intendono intraprendere".