Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
Adnkronos.it - Egitto: ministro turismo, caos è finito, paese verso stabilità e sicurezza

Adnkronos.it - Egitto: ministro turismo, caos è finito, paese verso stabilità e sicurezza

11 Giugno 2014

Dopo le elezioni presidenziali di fine maggio, "in Egitto potranno esserci ancora manifestazioni, che sono fenomeni normali, ma non violenze e caos", perche' il paese si e' avviato verso una "fase di stabilita' e sicurezza". Lo ha assicurato il ministro egiziano del Turismo, Hisham Zaazou, che ha invitato gli italiani e gli occidentali in generale a tornare a visitare il paese. "I recenti disordini - ha affermato a margine della conferenza 'United for Egypt' in corso a Marsa Alam - sono stati una questione interna, tra egiziani, e non hanno mai riguardato gli stranieri, che continuano a essere i benvenuti, soprattutto gli italiani".

Dopo la rivoluzione del 2011, "abbiamo avuto una fase difficile, ma le elezioni sono state una svolta, una pietra miliare - ha spiegato - I punti cardine del programma del presidente Abdel Fattah al-Sisi sono la stabilita', la sicurezza e il benessere dei cittadini". E' quindi il momento, per il ministro, che gli italiani ritornino in Egitto, sia con i flussi di turisti, sia con gli investimenti nel settore.

"Gli italiani hanno inventato il turismo in Egitto - ha affermato - sono stati i primi a scoprire le mete sul Mar Rosso e poi quelle sul Mediterraneo. Quando arrivano gli italiani, siamo contenti e li aiutiamo, perche' sappiamo che dopo di loro arriveranno anche gli altri".

"Siamo fermamente determinati a far tornare il paese ai livelli che gli competono, quale meta privilegiata dei viaggiatori di tutto il mondo - ha concluso - un obiettivo per il cui raggiungimento e' fondamentale l'apporto del mercato italiano, perchè l'Egitto ha bisogno dell'Italia e l'Italia ha bisogno dell'Egitto".