Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
Adnkronos - Turismo: Corbella (Astoi), euro debole favorisce arrivi da Usa e Gb

Adnkronos - Turismo: Corbella (Astoi), euro debole favorisce arrivi da Usa e Gb

26 Maggio 2010

Roma, 25 mag. (Adnkronos) - La debolezza dell'euro soprattutto nei confronti del dollaro si ripercuote sul mercato del turismo, favorendo gli ingressi dagli Stati Uniti e dalla Gran Bretagna nel nostro Paese. Tuttavia, il cambio sfavorevole ha conseguenze per i tour operator italiani che per ora sono costretti a far fronte a questa situazione in quanto le fluttuazioni sono discontinue. A delineare un quadro e' il presidente di Astoi (Federturismo-Confindustria), l'associazione dei tour operator italiani, Roberto Corbella.

"Se le fluttuazioni sono selvagge e molto rapide - dichiara all'ADNKRONOS - colpiscono di piu' le tasche degli operatori turistici che non fanno in tempo a riversare la negativita' sui consumatori e se ne fanno carico, come in questo momento. C'e' quindi un clima di attesa fra i tour operator per vedere se la debolezza si stabilizza, qualora l'euro dovesse scendere a 1,20 sul dollaro". Naturalmente a essere penalizzate sono soprattutto le destinazioni negli Usa e nei paesi di area anglosassone, e anche in molti paesi del MedioOriente.

Tuttavia, un effetto positivo si riscontra nel turismo incoming, americani, inglesi e quanti altri "se hanno il cambio favorevole - spiega ancora Corbella - sceglieranno l'Italia per le vacanze, anche se questa estate comincia ad essere vicina, l'anno scorso, ad esempio, il nostro paese e' stato penalizzato sotto questo profilo".