Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
Adnkronos - Immigrati: Corbella (Astoi), per fermare esodo aiutiamo il turismo in Tunisia

Adnkronos - Immigrati: Corbella (Astoi), per fermare esodo aiutiamo il turismo in Tunisia

06 Aprile 2011

"Guardiamo con attenzione, come tutti, a quello che sta accadendo sulle coste italiane e alla situazione dei migranti. E' un fenomeno complicato, prima si risolve meglio è per tutti, anche per gli immigrati tunisini. E a questo proposito, sosteniamo che dobbiamo aiutare il turismo in Tunisia a riprendersi, perché così aiutiamo quel popolo, in quanto il turismo è una delle principali voci economiche di quel Paese". Lo dichiara a LABITALIA Roberto Corbella presidente di Astoi (Associazione Tour Operator Italiani), associazione di categoria a carattere nazionale aderente a Confindustria.

Corbella risponde così alle parole di Bernabò Bocca, presidente di Confturismo, che ieri aveva ipotizzato un possibile boicottaggio della meta turistica Tunisia, se il governo non avesse collaborato nel fermare l'esodo dei migranti. "Premesso -aggiunge Corbella- che non spetta alle realtà come la nostra e alle associazioni di categoria prendere posizione politica, io dico che bisogna intervenire alla fonte del problema e che il turismo è sicuramente una delle fonti di sostentamento della Tunisia".

Per questo Corbella invita "le persone ad andare tranquillamente in vacanza in Tunisia". "E' una destinazione assolutamente praticabile -dice- dove non sono mai successi incidenti che abbiano coinvolto stranieri e dove il rapporto qualità-prezzo -conclude- è assolutamente conveniente".