Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
Abu Dhabi: focus sulla cultura

Abu Dhabi: focus sulla cultura

11 Aprile 2018
I flussi internazionali continuano a crescere e sono numerose le aperture alberghiere attese nel 2018

Nel 2017 Abu Dhabi ha registrato una crescita del 10% sugli arrivi internazionali con 5 mln di hotel guests. Quelli italiani sono stati 63mila, in flessione del 3% rispetto all’anno precedente: “I dati di gennaio 2018 già ci mostrano un incremento del 7,4% a livello internazionale mentre il mercato italiano sta confermando purtroppo ancora un lieve calo - il commento di Dora Paradies, country manager Italy per il Dipartimento cultura e turismo di Abu Dhabi -, la domanda di combinati per visitare più Emirati in un’unica vacanza sta crescendo e sempre di più il viaggiatore sta sperimentando quell’offerta culturale che davvero permea Abu Dhabi e tutte le sue Regioni, Abu Dhabi City, Al Ain e Ai Dhafrah. Anche quest’anno continueremo a fare della cultura un forte elemento di promozione, coadiuvati dal lancio della piattaforma Abu Dhabi Culture - ha detto Dora Paradies -, ma un’attenzione molto particolare la dedicheremo anche al segmento Miceche grazie all’Abu Dhabi Convention Bureau avrà a disposizione soluzioni eccellenti”.

Nell’ottica di una crescita considerevole dei flussi turistici internazionali, nel Paese fioccano le aperture di hotel: di questi giorni l’apertura del Saadiyat Rotana Resort, il 3° hotel su Saadyat Island, mentre a giugno aprirà i battenti sulla Corniche l’Emirates Pearl, e poi a novembre il The Edition.

La Corniche ospiterà anche il nuovo Fairmont Marina: “Vorrei sfatare il mito che vede Abu Dhabi come destinazione adatta solo a viaggiatori alto spendenti - ha spiegato Dora Paradies - la media di una camera d’albergo (doppia) oggi è di circa 95 euro a notte, colazione inclusa”.

Etihad Airways che collega quotidianamente Abu Dhabi all’Italia con 2 voli da Roma e 1 da Milano, arricchisce nel frattempo l’esperienza di volo per i passeggeri di economy: saranno possibili, a pagamento, upgrade alla business o alla first class, extra legroom seat, neighbour free seat, wifi di bordo, accesso alla lounge in aeroporto, transfer in limousine e bagaglio addizionale.  La compagnia lancia anche l’Abu Dhabi stopover “2 al prezzo di 1”, che prevede la 2° notte gratis per soggiorni di 2 notti in uno degli hotel aderenti all’iniziativa. a.te. - Fonte: Guidaviaggi.it